Translate

venerdì 7 novembre 2014

Nespolo Comune o di Germania (Mespilus germanica) - Coltivazione e Cure

Quante volte avete sentito il proverbio:


"Con il tempo e con la paglia maturano le Nespole" ?


Il significato di questo proverbio è di aver pazienza, che prima o poi tutte le soluzioni arriveranno e che non si può aver tutto subito.


Ok, ma vi siete mai chiesti cosa fossero queste "Nespole" ?


Buona parte della gente comune associa il frutto Nespola al frutto della Eriobotrya japonica, una pianta sempreverde molto comune che matura i suoi frutti arancioni alla fine della primavera. Questa è la Nespola Giapponese e la ritroviamo tra fine Aprile e inizio Giugno in tutti i supermercati.

La Nespola di cui si parla nel proverbio sopra è il frutto di un'altra pianta: il Nespolo Comune (Mespilus germanica), chiamato anche Nespolo di Germania (o Germanico).

Ma che pianta è questo nespolo? Come e dove si coltiva in Italia? Che sapore hanno questi frutti?

Nespola Germanica


Questo frutto appartiene alla categoria dei "frutti minori" detta anche dei "frutti dimenticati" in quanto una volta erano molto comuni nelle zone rurali d'Europa ma, nel corso del '900, sono andati  via via perduti ed ora apprezzati solo da un esiguo numero di appassionati o nostalgici.
Sebbene spesso questi frutti siano più piccoli, esteticamente meno belli e più deperibili rispetto ai "frutti classici", crescono su piante generalmente rustiche e che dunque non necessitano trattamenti per avere una buona produzione. L'ideale per chi volesse frutta biologica e per riscoprire i sapori di un tempo.


Il Nespolo Comune è una pianta appartenente alla famiglia delle Rosaceae, ed al raggruppamento delle Pomacee, termine con cui si indicano le piante il cui frutto è un pomo (Meli, Peri, etc.).


Questa specie, contrariamente al suo nome, si crede sia originaria del Sud-Est Europeo ed in particolare della zona del Mar Nero tra Bulgaria e Turchia. Ora si trova spontanea nei boschi di latifoglie di quasi tutta Europa.
I romani spinsero moltissimo la sua diffusione oltre il proprio areale d'origine. Il Nespolo Comune prese particolarmente piede in Germania e Linneo, quando dovette dare un nome a questa specie, fu tratto in inganno tanto da credere che lì fosse la sua origine. Da qui l'epiteto "germanica" che segue il genere "Mespilus" di appartenenza.


Il Nespolo comune è un arbusto o un piccolo albero deciduo particolarmente resistente al gelo invernale (si trova fino a 1000 m in montagna), che solitamente non supera i 5 metri (16 ft) di altezza, sebbene si possa agevolmente coltivare tenendolo più basso.
Le foglie sono abbastanza grandi, con il margine ondulato e possono vagamente ricordare quelle del Nespolo del Giappone. La chioma è folta ed i vecchi rami hanno un portamento ricadente.
La specie non è particolarmente longeva avendo una vita media di circa 50 anni.


E' una pianta rustica che si adatta a molti tipi di terreno, sebbene preferisca quelli leggermente acidi ed umiferi. Questa specie è rustica e, sebbene se ne avvantaggi, può svilupparsi tranquillamente anche senza concimazioni.
Il Nespolo Comune gradisce un'esposizione soleggiata ma, diversamente da altre piante da frutto, non ha particolari problemi a prosperare anche in zone a mezz'ombra, dove riesce a fruttificare tranquillamente. 
Mespilus germanica, resistendo bene sia al freddo che al caldo, può essere coltivato senza problemi in tutta Italia, dalla Sicilia, fino alla Lombardia.
In inverno può sopravvivere a temperature minime inferiori ai -20° C (-5° F), mentre in estate regge massime superiori ai 32° C (90° F).
Il Nespolo comune, come d'altronde altre Pomacee, sopporta potature anche drastiche, senza che queste compromettano più di tanto la fruttificazione successiva.
Il periodo migliore per potare è quello compreso tra la caduta delle foglie ed il rigonfiamento dei nuovi germogli.
Nelle zone più fredde del Nord Italia è consigliabile effettuare la potatura a fine febbraio, inizio marzo o appena finiscano le forti gelate, ma prima del germogliamento.
Se la crescita fosse particolarmente vigorosa, si può effettuare anche una potatura a verde durante l'estate. 

Mespilus germanica si propaga prevalentemente tramite innesto, di norma utilizzando come portainnesto il Biancospino (tra tutti i possibili è quello più adattabile a terreni di varia natura); tuttavia si può innestare anche su Sorbo e Pero, in questo caso la crescita sarà più vigorosa e la pianta raggiungerà maggiori dimensioni.
La riproduzione per semina è scarsamente utilizzata, sia perché la messa a frutto non avverrà prima di 6-8 anni, sia perché i semi hanno una scarsa germinabilità.

In inverno la pianta perde le foglie ed entra in riposo vegetativo, questa foto mette in primo piano un ramo con le sue gemme in Gennaio.




In  primavera è un po' pigro a svegliarsi ed inizia ad aprire le gemme quando molte altre Rosaceae stanno già sfiorendo.

Apertura gemme del Nespolo Comune
Poco  dopo il germogliamento si iniziano ad intravedere i boccioli dei futuri fiori sull'apice della nuova vegetazione.




Bocciolo di Nespolo Comune
Poco dopo, verso fine Aprile/inizio Maggio, sbocciano i fiori.
Questi sono grandi ed isolati, con cinque petali bianchi e hanno la tipica forma del fiore delle Rosaceae.
I fiori del Nespolo Comune sono ermafroditi ed autofertili, quindi anche una pianta isolata produrrà frutti.
La fioritura del Nespolo Comune è tardiva, abbastanza scalare e dura più a lungo rispetto a quella di altre Rosaceae da Frutto (ad es. Albicocco).

Fiore Nespolo di Germania
Fiore Nespolo Comune
Mespilus germanica flowers
Fioritura Nespolo Comune
Successivamente  i petali cadono ed il pomo inizia ad ingrossarsi. Durante tutto lo sviluppo del frutto rimangono ben visibili i residui dei sepali.

Frutticino Nespolo Comune o Germania
Frutticino Nespolo Comune
Frutto Nespolo di Germania
Frutto Nespolo Comune o Germania
Mespilus germanica plant
Come si fa a capire quando sono mature le Nespole? 

Il frutto impiega tutta l'estate e buona parte dell'autunno per maturare.
Inizialmente esso è ricco di tannini e di consistenza dura, poi, con l'ammezzimento, vira ad un colore più scuro, aumenta il contenuto zuccherino e diventa molle.
Questo, che sulla pianta avviene a partire dal mese di Novembre, è il segnale di avvenuta maturazione.
Alternativamente si possono raccogliere le Nespole immature e collocarle in un luogo asciutto, magari vicino ad una Mela, aspettando che i tannini (amari) contenuti nel frutto si trasformino in zuccheri.

Le dimensioni delle Nespole variano a seconda della varietà, ma sono generalmente piuttosto piccole (come una grossa castagna). All'interno si trovano 3-5 semi e la polpa che li circonda ha la consistenza di una mela cotta. Il gusto è dolce ed in bocca lascia una sensazione di "granuloso" e asciutto. Un frutto dal sapore particolare ed antico, che ben si presta alla preparazione di marmellate.




Mespilus germanica fruits
Nespole Mature ed Immature
Nespola Comune Immatura
Frutto maturo Nespolo Comune
Polpa Nespolo Comune
Frutto Nespolo Comune aperto
Un tempo si raccoglievano immature, si mettevano nella paglia in un luogo secco aspettando che ammezzissero (maturassero)...la maturazione delle Nespole di Germania è molto tardiva e non inizia mai prima di Novembre e oltre. Da qui il proverbio con cui ho aperto questo post.